Racconto celeste

Uomo che osserva orbite dei pianeti dalla scogliera

2005
olio su tela
30 x 40 cm
Inv: II.B.10
Collezione privata

N.B.
Allegato alla poesia “Racconto celeste”:

Silenzioso è il vento
come il mare
ora.
Cerco risposte
in uno spazio senza tempo
ma risuonano
solo echi
di linguaggi perduti.
Resta la luce,
assioma di Conoscenza,
dove il pensiero
con luminosità solare
diventa Intuizione
o argentea Riflessione
di lunare chiarità.
Nella danza cosmica
Sole e Luna disegnano
segrete geometrie,
con luce diversa
raccontano
il senso del mondo.

Published at ×
Commenti e trackback sono attualmente chiusi.